pasta al pesto di rucola e noci

Poche cosa sono così confortevoli, gustose e semplici allo stesso tempo.

La pasta è sicuramente uno dei piaceri più semplici, pensateci, quante volte vi è capitato di proporre senza preavviso ad un amico di venire da noi per farci insieme una pasta veloce? O una spaghettata di mezzanotte? Pochi ingredienti e il risultato è sempre un successo.

Oggi ho preparato Caserecce al pesto di rucola, una pasta integrale e l’ho condita con un sugo fresco di rucola, noci e pomodorini confit. La ricetta del pesto di rucola è buonissima anche da sola ma la dolcezza del pomodorino caramellato con l’amaro della rucola è davvero qualcosa di perfetto. Fidatevi 😉

Amo molto mangiare, ma cerco di farlo in maniera equilibrata e ogni tanto, com’è giusto che sia, accondiscendendo di più alla gola.

La pasta integrale è una variante che mi piace portare in tavola, sia per le sue proprietà (contiene più vitamine, fibre e sali minerali della parta bianca) che per il suo sapore. 

Le mie versioni preferite di pasta integrale sono a base di  pasta corta condita con sughi di verdure.

DIFFICOLTA’ 1 su 5

TEMPO DI PREPARAZIONE
5 minuti
11 minuti di cottura

INGREDIENTI x 2 persone
190 gr di pasta (nella ricetta ho usato delle caserecce integrali)
5 noci
50 gr olio extra vergine d’oliva
70 gr rucola
20 gr acqua
40 gr grana padano
1/2 spicchio d’aglio (facoltativo)
6 pomodorini confit (3 per ogni piatto)

La ricetta per i pomodorini caramellati la trovate qui

PROCEDIMENTO

La ricetta è velocissima, inizio a mettere la pentola sul fuoco e ad accendere il forno per preriscaldarlo, dopo di che  condisco i miei pomodorini (qui la ricetta completa). Una volta infornati i pomodorini e buttata la pasta passo alla preparazione del pesto di rucola e noci.

Tengo da parte metà delle noci e inserisco nel mio mixer tutti gli altri ingredienti e frullo per un paio di minuti fino ad ottenere una crema. Aggiungo anche le noci tenute da parte e do una veloce frullata, affinché le ultime noci aggiunte restino un po’ più grossolane e diano così una consistenza più croccantina al nostro sugo.

Scolo la pasta un minuto prima del tempo di cottura previsto, conservando mezzo bicchiere di acqua di cottura.

Riporto la pasta in pentola sul fuoco e aggiungo un poco di acqua di cottura e il mio sugo.

Mescolo e lascio risottare e amalgamare bene la pasta con il condimento.

Impiatto e decoro con qualche pomodorino confit e il loro sughetto di cottura.