chia pudding alla frutta

I chia pudding alla frutta sono una delle mie merende da ufficio preferite. Sono golosa e difficilmente salto la merenda del pomeriggio e del mattino. In ufficio con i distributori di merendine cioccolatose che ti guardano facendo l’occhiolino è difficile fare scelte sane quando ti ritrovi davanti. Così cerco spesso di portarmi da casa una merenda sana e gustosa, per non ritrovarmi troppo spesso davanti alla vetrina del distributore automatico a comprare biscotti cremosi.

I chia pudding possono essere preparati la mattina prima di uscire di casa, o la sera prima, e si conservano in frigorifero per 2/3 giorni. Se li realizzati in barattoli di vetro con tappo ermetico (io uso i classici Bormioli da conserve e marmellate) sono già perfetti per essere trasportati comodamente.

Per realizzare le mono porzioni di questa ricetta, non vi servirà la bilancia ma solo un po’ di occhio.

DIFFICOLTA’: 1 su 5
TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 MINUTI

INGREDIENTI 
– Semi di chia (salvia ispanica)
– Latte di Mandorla (potete scegliere qualunque tipo di latte)
– Frutta fresca di stagione
– Frutta secca a piacimento

PROCEDIMENTO

Prendete il barattolo da mono porzione che avete scelto e riempitelo fino a 2/3 abbondanti con 1 parte di semi di chia e 3 parti di latte, aggiungete qualche pezzetto di frutta secca.

Chiudete il barattolo e agitate.

Lasciate riposare qualche ora (o tutta la notte se li state preparando la sera prima) in frigorifero.

Quando il tirerete fuori dal frigorifero, vedrete che i semi di chia si saranno gonfiati e avranno assorbito tutto il latte, trasformando la loro consistenza in quella di un compatto budino (rivedendo leggermente il rapporto 1 a 4 di chia e 3/4 di latte potete rivedere la consistenza per ottenere un effetto più o meno sodo).

Aggiungete frutta fresca tagliata a pezzetti per colmare il vasetto fino al bordo.

I chia pudding alla frutta sono pronti per essere chiusi con il tappo e trasporti comodamente con voi per le vostre merende.