torta di carote

Oggi vi propongo la ricetta della mia ciambella di carote con grano saraceno, una rivisitazione della classica torta di carote.

La carrot cake, ha tante versioni, dalle più vegan e proteiche, alle più “americane” ricoperte di una ricca e dolce crema al burro.

Questa ricetta della ciambella di carote e grano saraceno è leggera ed healthy, senza burro e con davvero poco zucchero.

Prometto ai più golosi di scrivere prossimamente anche la versione super golosa di questa classicissima torta.

Nel frattempo, però, suggerisco anche ai più scettici di provare questa versione, vi stupirà, fidatevi, ve lo dice una che crede ciecamente nel fatto che tutto ciò che sia fritto o ricco di burro sia ovviamente intrinsecamente buono.

DIFFICOLTA’: 1 su 5
TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 MINUTI + 30 MINUTI di cottura

INGREDIENTI per 1 ciambella
300 gr di carote 
150 gr di farina di grano saraceno
50 gr fecola di patata
150 gr farina di mandorle
100 gr farina 00
150 gr zucchero
120 gr olio di semi
3 uova
1 bustina di lievito
1/2 baccello di vaniglia
scorza di 1/2 arancio e 1/2 limone

PROCEDIMENTO

Iniziamo sbucciando le carote e poi grattugiandole o frullandole. Se le grattuggiamo  resteranno i piccoli pezzettini visibili nell’impasto e la consistenza sarà più grezza, se invece le frulliamo otterremo una polpa finissima che lascerà l’impasto liscio.

Io per realizzare la mia ciambella di carote e grano saraceno prediligo la versione con le carote frullate.

Tengo da parte le carote frullate e passo a montare le uova con lo zucchero.

Una volta montate aggiungo tutti i restanti ingredienti (carote frullate comprese)  partendo dalle farine e lasciando in ultimo il lievito, le scorza di arancia e limone e la vaniglia.

Amalgamati bene tutti gli ingredienti verso l’impasto nella tortiera, io ho utilizzato una forma a ciambella in silicone che non ho dovuto nemmeno oliare e che mi ha consentito di sfornare la ciambella con facilità.

La ciambella di carote e grano saraceno a questo punto è pronta per andare in forno, pre riscaldato a 180° per circa 30 minuti.