Salsa di fave

La ricetta di oggi era stata pensata per realizzare un primo piatto a base di fave, una vellutata, ma in corso d’opera mi è sfuggita la mano con la menta e il risultato è stato quello di creare una deliziosa salsa di fave e menta.

Adoro la primavera anche per la frutta e verdura di questa stagione; a Maggio, quando vado al mercato a fare la spesa, faccio sempre scorta di fave.

Appena inizia la stagione e le fave sono freschissime mi piace mangiarle nel modo più classico, a crudo, solo con un giro d’olio, sale, pepe e scaglie di pecorino.

Man mano che la stagione avanza e le fave sono meno tenere allora le sbollento prima, per mangiarle in insalata o creare vellutate, sughi e salse.

Questa salsa di fave e menta nasce da un errore, ma il risultato è perfetto per accompagnare carni saporite (io l’ho accompagnata alla ricetta del Pulled Pork e ci stava divinamente) e alla griglia, piuttosto che da affiancare ad un classico hummus come aperitivo per intingere verdure da pinzimonio o pane naan.

DIFFICOLTA’: 1 su 5
TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 MINUTI  (senza considerare il tempo per pulire le fave dal baccello).

INGREDIENTI 
– 500 gr di fave pulite
– olio qb
– 1 pizzico sale 
– 1 pizzico pepe 
– 20 gr pecorino romano
– 4/5 foglie di menta

PROCEDIMENTO

Se le fave sono fresche e tenere, ci limitiamo a pulirle, privandole del baccello e del guscio, se sono più vecchie le sbollentiamo 10 minuti per rendere più agevole la rimozione del guscio.

Versiamo fave, pecorino, sale, pepe e menta nel frullatore e azioniamo.

Versiamo lentamente l’olio a filo affinché un po’ come per fare la maionese si monti e renda la nostra salsa cremosa e vellutata.

Quando tutti gli ingredienti sono frullati a dovere e abbiamo ottenuto una salsa cremosa e liscia, non resta che versarla in una ciotola e portarla in tavola.